Si può parlare di impianti d’allarme a tutela attiva??

Si può parlare di impianti d’allarme a tutela attiva?? 4.03/5 (80.50%) 4 voti

Salve, sono un vostro appassionato lettore oramai da diverso tempo.

Vi scrivo perché, soprattutto nell’ultimo periodo sento sempre più spesso parlare di difesa attiva negli impianti d’allarme casa.

Fino ad oggi ne avevo sentito vagamente parlare quando si parlava di gioiellerie o comunque situazioni in cui bisognava difendere valori molto elevati.

Sapreste per favore dare a me ed agli altri amici lettori qualche approfondita delucidazione sull’argomento per favore?

Grazie.

Arturo da Milano.

 

Caro Arturo, fino a qualche mese fa ti avrei dissuaso da questo argomenti per le motivazioni a te più che note quali il costo difficilmente sostenibile ed altro ma, finalmente, oggi si stanno affacciando sul mercato degli impianti di allarme anche nel nostro paese soluzioni che, per quanto assai sofisticate, fanno l’occhiolino ad utilizzatori di tipo domestico.

Vengo e mi spiego, guarda bene su internet troverai una famosa azienda di impianti di allarme che, proprio in questi giorni sta presentando sensori a diffusione di nebbiogeni ad alta efficacia deterrente con un costo veramente molto accessibile.

Chi cerca trova.

Dammi notizie.

 

Ti consigliamo di leggere anche questi articoli



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *