Prezzi antifurto

Prezzi antifurto 4.80/5 (96.00%) 10 voti

Salvadanaio-2
Tra le domande più frequenti su un impianto antifurto c’è quella relativa al prezzo, ma la risposta non è così immediata come si pensa. Il costo di un sistema d’allarme varia in base a tre principali fattori:

 

  1. il numero di componenti del sistema – gli elementi variano in relazione alla dimensione dell’abitazione/edificio e dei punti di accesso da proteggere;
  2. le caretteristiche, le funzionalità e le tecnologie dei singoli componenti;
  3. l’installazione – presenza o meno di manodopera specializzata.

Riassumendo possiamo affermare che stabilire con precisione il costo di un sistema antifurto non è facile, la spesa può partire dalle centinaia di euro fino ad arrivare a diverse migliaia. Qualità, caratteristiche, marchio sono solo alcuni dei fattori che influiscono sul costo complessivo, un grande peso l’hanno anche e soprattutto i servizi connessi all’acquisto – consulenza, esperienza, assistenza pre e post vendita, installazione. Determinante anche la tipologia di impianto che si sceglie di acquistare, in linea di massima i sistemi antifurto via radio sono più costosi di quelli via cavo.

Per via della crisi anche nel campo della sicurezza aumentano le persone che preferiscono risparmiare; fortunatamente, oggi più che mai, è possibile trovare delle buone soluzioni di protezione con budget relativamente bassi. Le opportunità di acquisto on line sono tante, così come i kit antifurto fai da te che, grazie all’interfaccia wireless, sono facili e veloci da installare anche per i meno esperti.

I kit antifurto fai da te sono sistemi di sicurezza affidabili al 100%, a determinare la qualità di un buon sistema antifurto, infatti, non sono il prezzo e/o il marchio, ma le caratteristiche tecniche dei singoli componenti.

Opinioni prezzi antifurto

  1. Il punto 3 (l’installazione) è forse la voce di spesa che può far aumentare maggiormente un preventivo.
    Io consiglio sempre di procedere all’installazione da se, alla fine non ci vogliono queste grandi competenze.

  2. Beh certo, installando da se, si risparmia davvero tanto.

  3. scusate ma se l’installatore mi chiede 3200 euro e io la stessa merce l’ho trovato a 800 euro, cosa dovrei pensare?

  4. Ma… non sono i sistemi via cavo ad essere più costosi di quelli via radio??.

    • Ciao Leonardo! Si risparmia su qualche sensore via cavo..in linea di massima i costi dei due tipi di impianto sono gli stessi!

  5. Conviene sempre acquistare e montare da soli.. generalmente via cavo si risparmia.
    CIao

  6. E’ chiaro che l’installatore cerca di guadagnare anche sui materiali, non ha tutti i torti. Se proprio vogliamo risparmiare dobbiamo ingegnarci e realizzare per conto nostro il montaggio!

  7. Io ho risparmiato il 30% facendo da solo l’installazione. Credo proprio che ne valga la pena!

  8. io ho la predisposizione per l’impianto cablato..mi conviene farlo filare? si spende sempre tanto? Grazie per le dritte..
    Flavio

    • si si Flavio procedi così anche se può sembrarti macchinoso assemblare uno per uno i sensori.. ti conviene sfruttare il lavoro fatto a monte. Per la centrale però chiedi una che funziona anche col senza fili, così puoi eventualmente sbizzarrirti laddove non sono stati previsti i fili. Per il prezzo si dovrai sostenere le spese di un tecnico che ti farà gli allacci. Fatti fare dei preventivi.

  9. chi risparmia, o pensa di farlo, spesso spende molto di più, pensate a trovare il prodotto giusto e guardate in rete.

  10. ragazzi il prezzo ok è importante ma non dimenticate la qualità…….non scherzate

  11. ragazzi, io non posso spendere tanto, vado in rete??????

  12. sono convinto che la migliore risposta sia in rete…..

  13. secondo me al prezzo bisogna guardare dopo aver stabilito le caratteristiche, sennò è tutto compromesso.

  14. per ottenere ottimi prezzi guardate sul web, è la sede migliore.



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *