Sensori PIR, gioie e dolori.

Sensori PIR, gioie e dolori. 4.20/5 (84.00%) 3 voti

Buongiorno ragazzi,  e grazie in anticipo per l’attenzione accordata.

Vengo subito al nocciolo della questione, ho da tempo un buon impianto di allarme di tipo wireless, nel cui ambito ho previsto l’installazione di due PIR passivi all’esterno della mia abitazione.

Uno è  vicino ad un muro esterno e l’altro è posizionato sotto il porticato.

Bene, entrambi dotati di tecnologia pet-movie, con il sopraggiungere della bella stagione cominciano a dare falsi allarmi che ci stanno facendo impazzire.

Che faccio?

Roberto.

 

Carissimo Roberto,

Quello che ci scrivi rappresenta un problema tutt’altro che raro.

Comincio col dirti che quella tipologia di sensori risulta influenzabile da una pletora di fattori di tipo ambientale, non ultima quella rappresentata dall’inclinazione dei raggi solari che, mutando durante la stagione estiva, possono generare falsi inneschi con le inevitabili conseguenze in termini di falsi allarmi da te segnalate.

Ora, la cosa più ragionevole  da fare in via preliminare è tentare di ridurre questo fattore di disturbo cambiando la posizione dei sensori con una meno esposta.

Questo vedrai sarà risolutivo.

Grazie per averci scritto.

 

Ti consigliamo di leggere anche questi articoli



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *