Protezione appartamento piano rialzato

Protezione appartamento piano rialzato 4.70/5 (94.00%) 3 voti

Buondì Max,

mi chiamo Ulisse e ti scrivo questa mail per avere un tuo parere. Vivo con la mia famiglia in una abitazione a Novara al piano rialzato, situata all’interno di una palazzina condominiale. La casa presenta tre balconi che si sviluppano introno e che desidero proteggere, visto che sono le aree maggiormente vulnerabili e facilmente accessibili da parte di intrusi. Per quanto riguarda l’ambiente interno, pensavo di proteggerlo tramite l’installazione di sensori volumetrici, mentre per l’ambiente esterno vorrei installare dei sensori perimetrali, evitando però le piastrine per gli infissi. Detto ciò, non sono estremamente convinto che questo tipo di protezione possa bastare a coprire tutto, secondo te in che modo potrei proteggere l’esterno al meglio? Confido nel tuo aiuto e nella tua esperienza, non sono molto esperto per cui mi affido alla tua competenza!

Ti ringrazio tanto e ti faccio i complimenti per il forum, lo trovo molto utile e interessante

Un saluto

Ulisse da Novara

 

Risposta:

Buongiorno Ulisse,  

prima di cominciare a rispondere alla tua mail ti ringrazio tanto per i complimenti, ci tengo molto che questo spazio rappresenti un valido aiuto per gli utenti che hanno difficoltà con il settore sicurezza e antifurti. Allora, entrando nel merito della tua richiesta, penso che la soluzione migliore per proteggere il tuo appartamento sia quella di installare dei sensori perimetrali; io personalmente ti consiglio di optare per delle barriere infrarosso. A tal proposito in commercio vengono proposte numerose opzioni, in ogni caso la più adatta alle tue esigenze di sicurezza potrebbe essere la barriera a stilo: si tratta di un piccolo dispositivo economico, discreto e gradevole da un punto di vista estetico, va applicata nella parte esterna dell’infisso, è in grado di agire su una superficie radente la vetrata e di ridurre al minimo la manifestazione di eventuali falsi allarmi (per farti un esempio, pensa alla presenza di animali, volatili o gatti, che potrebbero incedere sui tuoi balconi). Inoltre le barrierine a stilo hanno l’obiettivo di rispondere non solo all’esigenza di proteggere la finestra, ma anche di segnalare una possibile intrusione prima che il varco venga attaccato e dunque sabotato da ladri e malintenzionati. In più rappresentano un buon elemento componente specialmente perché consentono di realizzare la parzializzazione (puoi attivare l’allarme quando sei all’interno), ovvero di garantire la protezione dell’abitazione anche quando si è dentro l’edificio. Sul mercato dei prodotti per la sicurezza si possono trovare sia nella versione filare (quindi via cavo), sia nella versione wireless (quindi senza fili, via radio); inoltre sono auto protetti, ciò vuol dire che in caso di manomissione da parte di un malfattore, causano l’allarme. Infine, per ciò che concerne la protezione dell’ambiente interno, senza dubbio l’installazione di un paio di sensori volumetrici non può che aumentare la sicurezza complessiva della casa e della tua famiglia!

In bocca al lupo per tutto, spero di essere riuscito a spiegarti il tutto in modo chiaro e completo, fammi sapere come andrà e se seguendo i miei consigli ti riterrai soddisfatto. Un saluto e a presto, Max

Ti consigliamo di leggere anche questi articoli



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *