Perché sono importanti i sensori di presenza

sensori di presenza
Perché sono importanti i sensori di presenza
4.7 (94%) 4 voti

Spesso si sente parlare di sensori di presenza, che vengono chiamati anche rilevatori di movimento. Essi costituiscono una parte importante dei sistemi di sicurezza, degli allarmi antifurto e possono essere utilizzati sia in ambiente domestico che quando ci sia la necessità di proteggere ambienti aziendali. Ma come funzionano i sensori di presenza e perché è così utile utilizzarli? Oggi la tecnologia mette a disposizione prodotti di qualità che possono veramente fare la differenza e ci danno tutte le garanzie del funzionamento ottimale di questi sensori, che riescono ad individuare e a segnalare immediatamente movimenti sospetti nell’ambiente da proteggere. Ma andiamo a vedere più da vicino qual è il loro funzionamento.

Come funzionano i sensori di presenza

I sensori di presenza sono integrati nel rilevatore e individuano una presenza o un movimento nell’area che deve essere monitorata. Spesso per esempio è molto utile posizionare questi sensori nei punti più sensibili dell’abitazione, come per esempio nei passaggi per l’accesso alla casa o vicino alle porte e alle finestre.

Nel momento in cui il rilevatore avverte un movimento o una presenza sospetta, interviene un meccanismo automatico integrato che fa scattare il segnale di allarme. Oppure per esempio si può passare ad attivare prodotti che servono per fare da deterrente nei confronti dei ladri, come per esempio una luce o un allarme acustico.

In quali contesti usare i sensori di presenza

Come abbiamo già detto, i sensori di presenza si possono utilizzare sia per la sicurezza domestica sia a livello industriale o aziendale. Nel caso dell’abitazione privata è fondamentale infatti la funzione svolta da questi rilevatori, che, attraverso i sensori di movimento, intercettano le presenze sospette all’interno della casa e danno la possibilità di attivare il sistema di allarme.

Tra l’altro l’attivazione dell’allarme può avvenire anche a distanza, per mezzo di dispositivi wireless o di quelli che funzionano tramite la funzione GSM. Nel caso delle aziende, di un magazzino o di un locale commerciale, i rilevatori di presenza si dimostrano molto utili, perché garantiscono non soltanto di accorgersi di un’intrusione, ma anche perché permettono di individuare oggetti indesiderati o lasciati in posti sbagliati che potrebbero, per la loro posizione o per le loro caratteristiche, rappresentare dei pericoli.

Ti consigliamo di leggere anche questi articoli



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *