Kit videosorveglianza

Kit videosorveglianza 4.70/5 (94.00%) 2 voti

A volte, l’immaginario collettivo, alla voce KIT, restituisce le caratteristiche di impianti, anche elettronici o ad alta tecnologia ma, tuttavia connotati da caratteristiche di modesto valore complessivo.

Nel settore invece dei kit videosorveglianza questo concetto deve essere sfatato in quanto la terminologia adottata non sminuisce in alcun modo il valore complessivo del bene in quanto esso non deve essere inteso quale strumento di minimizzazione dell’impianto di riferimento ma, al contrario come un concentrato di tecnologia in sistemi complessi che assemblati in tal guisa, riescono a realizzare il miglio rapporto prezzo qualità…..non il contrario.

Parlare infatti di kit videosorveglianza, significa oggi sempre più spesso parlare di piccoli concentrati di tecnologia che, attraverso le più moderne forme di vendita globalizzata possono fornire all’utente finale la possibilità di accedere alle tecnologie più evolute a basso costo.

Sono questi prodotti infatti, piccoli concentrati di tecnologia la cui diffusione, sempre più spesso avviene via internet da parte di aziende di settore altamente qualificate che in virtù proprio degli elevati volumi di vendita riescono a garantire il miglior rapporto prezzo qualità reperibile sul mercato.

Ma, chiediamoci piuttosto quali siano le implicazioni di carattere legale connesse all’installazione di un kit videosorveglianza, proprio per evitare di dover incorrere in problematiche connesse al loro utilizzo.

Infatti, installare un impianto di videosorveglianza, richiede un minimo di conoscenza di nozioni legali connesse al loro impiego.

Non tutti ad esempio sanno che in tutta l’area in cui vengono eseguite riprese di sicurezza attraverso questo tipo di apparecchiature, deve essere segnalata attraverso idonei cartelli che ne preannuncino la presenza oltre ad indicare le modalità di conservazione dei dati ed il responsabile del loro trattamento, pena sanzioni amministrative anche molto elevate.

Volendo dunque, acquistare un buon kit videosorveglianza da utilizzare nel nostro negozio per scongiurare fenomeni di taccheggio ad esempio, dovremo fare molta attenzione al posizionamento sdelle telecamere che, come noto non potranno in alcun modo riprendere, se non occasionalmente, alcuno dei nostri dipendenti.

Esse potranno invece liberamente riprendere l’area vendite e tutti gli avventori in transito ma, qualora avessimo la necessità di accedere alle immagini registrare che, anche in via accidentale coinvolgano dipendenti, potremo farlo solo alla presenza di un delegato di categoria appositamente delegato, fata eccezione per i casi di eccezionale gravità ed urgenza magari connessi a richieste della magistrature inquirente in caso di reati.

Impianti kit videosorveglianza si allora, ben vengano, ma la loro installazione deve avvenire in maniera coerente alla legislazione vigente in materia di tutela della privacy personale se non vogliamo problemi di carattere legale che rischiano di vanificarne l’utilità.

Ti consigliamo di leggere anche questi articoli



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *