Antifurto wireless per abitazioni

Antifurto wireless per abitazioni 4.50/5 (90.00%) 2 voti

Un antifurto per la casa senza fili (wireless) è un sistema nel quale i diversi elementi sono collegati fra loro tramite le onde radio, e non con il tradizionale cablaggio tipico degli impianti che funzionano via cavo. All’interno di un antifurto wireless, tra i vari componenti, il centro vitale del sistema resta la centralina, grazie alla quale l’utente riesce ad interagisce con le apparecchiature e quindi a gestire l’intero sistema;

Per quanto riguarda la centrale di antifurto wireless, il vero e proprio cuore del sistema, riesce a comunicare con tutti gli elementi in modalità senza fili, quindi wireless, attraverso frequenze radio comprese tra 1 Ghz e 2.4 Ghz. È preferibile installare la centrale nei pressi della porta principale di ingresso, così da rendere più facile sia l’attivazione che la disattivazione entrando e uscendo dall’abitazione. La centrale di antifurto wireless può essere dotata anche di una tastiera numerica oppure può sfruttare la tecnologia tipica della chiave elettronica. Entrambe le tipologie di tecnologia sono sicure ed efficaci, optare per l’una o per l’altra si basa soltanto sulle specifiche esigenze del singolo cliente. All’interno delle centrali di antifurto di ultima generazione sono sempre incorporati dei combinatori telefonici, ossia degli elementi molto utili per la segnalazione di una eventuale intrusione da parte di ladri o malviventi.

Parliamo ora dei sensori di antifurto wireless: questi ultimi risultano molto importanti nell’ambito di un sistema di antifurto per la casa senza fili. I sensori si dividono in tre principali categorie: i contatti magnetici, i rilevatori da esterno e i rilevatori volumetrici.

I sensori di antifurto senza fili, in commercio risultano un po’ più costosi rispetto ai sensori via cavo, sono altrettanto affidabili, anche se richiedono una manutenzione più assidua e meticolosa. Questo tipo di sensori sono disponibili sul mercato anche nella versione denominata “Pet Friendly”, l’ideale nel caso in cui in casa vi sia la presenta di animali domestici liberi di girare per casa, in cortile o in giardino.

Per quanto concerne la sirena acustica senza fili, questa ultima risulta fondamentale per segnalare l’eventuale intrusione nella proprietà da parte di ospiti indesiderati: in caso di assenza dalla abitazione, la sirena acustica consente ai vicini di casa ed ai passanti di allertare le Forze dell’Ordine e quindi di mettere in fuga i malviventi. Queste sirene vengono proposte sia per ambiente interno che per ambiente esterno, e vanno installate in zone strategiche, molto visibili e difficilmente accessibili.

Infine, approfondiamo il discorso sulle telecamere wireless: si tratta di dispositivi che completano un buon sistema di antifurto senza fili, in quanto sono in grado di comunicare con la centrale oppure con un modem-router, inviando le immagini e i video generati in tempo reale. Le telecamere più recenti sono in grado di dialogare anche con Smartphone, Tablet e personal computer, e consentono di controllare la propria casa giorno e notte sette giorni su sette.

In commercio i migliori antifurto per la casa senza fili sono i kit fai da te di ultima generazione, semplici da installare, affidabili ed accessibili da un punto di vista economico.

Ti consigliamo di leggere anche questi articoli

Opinioni antifurto wireless per abitazioni

  1. Per la protezione di un giardino che circonda la casa, quali sono i sensori migliori per proteggere tutta la parte recintata?



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *