Sorvegliare da remoto: quanto è sicuro?

Sorvegliare da remoto: quanto è sicuro? 3.80/5 (76.00%) 2 voti

Ciao,

ho un amico che si occupa di informatica e mi ha dato una brutta notizia…dice che la videosorveglianza attraverso il web non è sicura, perché chiunque sia un po’ pratico potrebbe “entrare” nel sistema e visionare le immagini riprese dalle mie telecamere. Secondo te è vero, ma soprattutto è così semplice da mettere in pratica?

Grazie

Simone

 

Salve Simone,

è necessario ricordare a te e a chi ci legge che tutto quello che è in rete è a rischio “hackeraggio”; tutto è attaccabile, anche la videosorveglianza. Ovviamente non c’è modo di bloccare un hacker che passa le sue giornata a studiare il modo di violare un sistema, ma possiamo rendere il sistema il più sicuro possibile.

Il primo consiglio è quello di dotarsi di un videoregistratore DVR che utilizza un codice captcha, questo tiene lontani almeno quei sistemi di hackeraggio automatizzati. In secondo luogo, non utilizzare mai la porta 80, ossia quella che comunemente è utilizzata per la connessione a internet. Infine, cerca di modificare spesso le password e fai in modo che contengano sempre numeri, lettere e caratteri speciali insieme.

In questo modo, il sistema, pur avendo un minimo di vulnerabilità, sarà molto più sicuro!

In bocca al lupo!

 

Ti consigliamo di leggere anche questi articoli



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *