Certificazioni e dichiarazioni su un sistema d’allarme

Certificazioni e dichiarazioni su un sistema d’allarme 4.30/5 (86.00%) 3 voti

Buongiorno,

il mio è uno strano problema: ho acquistato un sistema d’allarme con marchiatura CE, ma chi lo ha installato risulta sprovvisto delle certificazioni necessarie a garantire un impianto a regola d’art

C’è un modo, secondo te, per risolvere questo impiccio senza esagerato esborso di soldi? Come devo comportarmi con chi ha fatto l’installazione?

Grazie per il consiglio

Un saluto

Riccardo

 

Ciao Riccardo,

la tua non è una questione semplice, soprattutto perché nella mail non chiarisci se l’impianto è filare o meno. Nel caso si tratti di un impianto via radio, che quindi non prevede collegamenti alla rete elettrica, non hai bisogno di nessuna certificazione e neanche chi lo installa è tenuto a rilascirala.

Discorso diverso, invece, per un sistema filare che ha bisogno di una dichiarazione di conformità perché si allaccia alla rete elettrica.

Detto questo, devi sapere che non ci sono altre dichiarazioni o certificazioni obbligatorie e che tutto il resto può essere rilasciato da un tecnico solo dopo richiesta da parte del cliente, ma anche in questo caso non è tenuto a farle.

Nel caso in cui si tratti di una certificazione per un impianto filare, l’unica cosa da fare è consultare un avvocato per capire come rifarsi sull’installatore non in regola, purtroppo non ci sono altri modi per ottenere tale documentazione, soprattutto perché nessun altro può certificare un lavoro non suo.

Ti consigliamo di leggere anche questi articoli



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *