Allarme Antifurto

Allarme Antifurto 4.70/5 (94.00%) 3 voti

Secondo voi, è corretto parlare di allarme Antifurto……..riflettete bene, non vi sembra restrittivo l’ambito in cui questa definizione colloca i moderni impianti di allarme?

Se fosse sufficiente parlare di allarme Antifurto significherebbe in breve che tutta la filosofia che sottende al concetto di sicurezza potrebbe sic et simpliciter riferirsi alla mera difesa di beni materiali di elevato valore.

Io, personalmente aborro questa interpretazione consegnando a voi, amici lettori l’arduo compito di interpretare correttamente il concetto di sicurezza, la cui accezione è così ampia da poter ricomprendere nel suo ambito ogni genere di valore affettivo.

Ma secondo voi, un papà che si accinge ad approfondire il concetto di allarme Antifurto, lo fa perché intende garantire adeguata tutela ai suoi quadri ed al suo pc o perché piuttosto intende evitare saggiamente  che intrusi entrino in casa e mettano a repentaglio l’incolumità del suo nucleo famigliare?

E’ chiaro a tutti, e non facciamo retorica che l’ambito semantico dell’ allarme Antifurto affondi le proprie lontane radici in primordiali impianti di difesa patrimoniale, per lo più impiegati in attività economiche che custodivano beni di rilevante valore economico.

Ma oggi, in una società evoluta come la nostra che trascina con se tutte le peggiori implicazioni del progresso e dell’evoluzione socio economica, come si potrebbe solo lontanamente immaginare che un allarme Antifurto possa limitarsi a scopi di così basso profilo?

Ci piace pensare invece che a fronte di una cosi evidente forma crescita (io la definirei mutazione) sociologica, sono cambiate anche le condizioni di vita della popolazione all’interno delle città con il conseguente innalzamento dei livelli di sicurezza ritenuti indispensabili da ciascuno per vivere serenamente.

Per questa serie di motivi, riteniamo che oggi, molto più che qualche decennio fa, sia impossibile parlare di allarme Antifurto ma di impianto di allarme, restituendo a queste apparecchiature un ruolo difensivo multiplo che nello specifico debba garantire sicurezza ad ogni ambiente in cui viene installato.

Se viene installato in una gioielleria potrà sicuramente parlarsi,  in via principale di allarme Antifurto in quanto lo scopo principale (ma non esclusivo) è quello di tutelare l’elevato valore dei beni ivi custoditi ma se lo stesso tipo di apparecchiatura viene installata in una scuola ad esempio per scongiurare che spacciatori entrino nei corridoi per la loro losca attività il bene da tutelare sarà sicuramente diverso e, conseguentemente anche la sua funzione.

Ricordate infine, secondo noi tra le molteplici funzioni descritte, quella della tutela patrimoniale, per quanto importante, viene sempre dopo la sicurezza personale.

 

 

 

Ti consigliamo di leggere anche questi articoli



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *