Barriere infrarossi per esterno: funzionamento e vantaggi

barriere infrarossi per esterno
4.5/5 - (12 votes)

Proteggere un’abitazione è fondamentale, soprattutto quando ci riferiamo ai tentativi di effrazione che dei malintenzionati potrebbero mettere in atto. Esistono numerose soluzioni per garantire la sicurezza della casa e una di queste è rappresentata dalle barriere infrarossi per esterno. Stiamo parlando di quei sensori che sono conosciuti anche con il nome di rilevatori a fotocellula. È una tipologia speciale di sensori, che permettono di fornire una protezione per la casa creando una vera e propria barriera con fasci di luce ad infrarosso. Vediamo come funzionano le barriere infrarossi per esterno.

Come funzionano questi sensori

Il principio sul quale è basato il funzionamento delle barriere ad infrarossi per esterno è quello che impiega appunto due fasci di luce agli infrarossi. Questi sensori sono formati da un trasmettitore e da un ricevitore, i quali formano una luce che gli occhi umani non possono vedere e che crea una vera e propria barriera.

Sono dei sistemi molto affidabili e utilizzandoli è possibile anche evitare eventuali falsi allarmi, dal momento che l’allarme si attiva solo quando sono interrotti tutti e due i raggi creati dai sensori. Rappresentano, quindi, un modo perfetto per proteggere l’abitazione da intrusioni non autorizzate che potrebbero avvenire da punti di accesso che in genere sono considerati dei punti deboli della casa, come le porte o le finestre.

I vantaggi delle barriere infrarossi per esterno

I vantaggi delle barriere infrarossi per esterno sono veramente tanti. Sono dei sensori che resistono perfettamente alle condizioni meteo avverse che potrebbero capitare. Quindi funzionano perfettamente anche in caso di vento, di pioggia o di grandine. Ci sono dei sensori che sono dotati anche di riscaldatori, i quali permettono alle barriere di funzionare in modo ottimale anche in caso di condizioni meteo estreme dal punto di vista del freddo, come quando è presente la neve.

Sono, inoltre, dei sistemi semplici da installare, ma bisogna sempre posizionare in modo corretto le barriere, per permetterne un adeguato funzionamento. Bisognerà, quindi, impiegare correttamente questi sensori in base al luogo in cui verranno installati, anche perché esistono barriere ad infrarossi per porte, per finestre e anche per balconi. È essenziale, di conseguenza, tenere conto di dove queste barriere verranno installate.

In commercio esistono davvero tanti modelli anche di queste barriere e per questo motivo è sempre importante fare la scelta giusta, affidandosi a prodotti di grande qualità.



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.