Allarme casa – La vulnerabilità dell’esterno

Allarme casa – La vulnerabilità dell’esterno 4.63/5 (92.50%) 4 voti

Buongiorno,

dopo aver subito tre furti nel giro di un mese, ho deciso di non poter più fare a meno di un sistema d’allarme. L’appartamento è al terzo piano di un vecchio condominio che ha, per ogni appartamento, antipatici balconi lunghi e stretti. Questo vuol dire che il mio balcone è molto vicino a quello dell’appartamento attiguo e questo rappresenta un ulteriore punto d’accesso alla casa.

Metti che i ladri siano nell’appartamento del vicino e decidano di passare al mio scavalcando il balcone? Ecco perché vorrei un sistema antifurto perimetrale, anche se preferirei fosse fai da te ed economico…cosa consigli?

Grazie

Mauro

 

Buonasera Mauro,

come dico sempre la prevenzione è importante e installare un sistema antifurto è uno dei pochi modi per tenere lontani i ladri.

Effettivamente la tua riflessione sull’esterno dell’appartamento è corretta e trovo giusto optare per un buon sistema perimetrale, ma ricorda che nella progettazione del sistema d’allarme devi comprendere qualcosa che protegga l’accesso che ha permesso di entrare in casa tua per ben tre volte!

Ti va di scrivermi da dove sono già entrati i ladri? Credo che questo sia l’unico modo per studiare un impianto davvero sicuro!

Ti consigliamo di leggere anche questi articoli

Opinioni allarme casa – La vulnerabilità dell’esterno

  1. Ottima idea installare un buon impianto di allarme oggi è indispensabile, Sono convinto che consultando il web potrai trovare il miglio rapporto prezzo qualità

    • la migliore protezione dall’esterno, secondo me, sono le barriere ad infrarossi e, forse, qualche telecamera ben visibile

  2. hai mai pensato alle bariiere ad infrarossi?



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *