Sistema d’allarme a rilevazione di pressione

Sistema d’allarme a rilevazione di pressione 3.50/5 (70.00%) 3 voti

Buongiorno,

ti scrivo perché sono al quanto confuso. Ho chiesto dei pareri e preventivi per installare un impianto antifurto nella mia abitazione: piano rialzato di una palazzina che affaccia su una strada trafficata di Roma. Ecco, c’è chi sostiene che dovrei acquistare un sistema basato sulla rilevazione di pressione d’aria interna. A me sembra strano, perché ti seguo e tu non ne parli mai. Magari è un sistema vecchio che stanno cercando di rifilarmi?

Grazie

Gilberto

 

Ciao Gilberto,

proprio così, vogliono rifilarti un bidone! I sensori di pressione non si usano più per proteggere le abitazioni e mi stupisce il fatto che siano ancora in circolazione! Inoltre sono sconsigliati negli ambienti medio-grandi, perché risentono di spifferi e correnti d’aria, abbastanza normali in qualsiasi abitazione.

Questi sistemi venivano usati in circostanze particolari, come per la protezione di una stanza blindata o di una cassaforte – pensa a quelle delle banche – ma io non mi sognerei mai di consigliarli per un appartamento. Opta per un classico sistema antifurto via cavo o wireless con sensori perimetrali e volumetrici e vedrai che ti troverai benissimo!

Ti consigliamo di leggere anche questi articoli

Opinioni sistema d’allarme a rilevazione di pressione

  1. Cosa intendi per sensore perimetrale? Scusa la domanda banale ma sto cominciando ora ad interessarmi a questo argomento..
    ciao e grazie per la tua cortese risposta.
    Leonardo



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *