Protezione appartamento con piccolo budget

Protezione appartamento con piccolo budget 4.00/5 (80.00%) 2 voti

Buon pomeriggio,

mi chiamo Sandro e ti scrivo perché mi piacerebbe proteggere l’incolumità della mia famiglia più che la mia abitazione. Nel mio appartamento non c’è niente di valore, ma di frequente, per motivi di lavoro, mi succede di dover lasciare soli in casa mia moglie e mio figlio di tre anni, pertanto la mia priorità è che si sentano al sicuro. L’abitazione si trova al primo piano di un palazzo condominiale, ci sono un giardino, cinque finestre e due porte finestre alle quali si riesce ad accedere con molta facilità. Tutte le aperture hanno le persiane dotate di bloccaggi meccanici, ma stavo pensando di proteggerle maggiormente tramite l’installazione di sensori di movimento PIR con lente a tenda. Vorrei inoltre qualche sensore di movimento da collegare alla lampada sul terrazzo, che accendendosi all’occorrenza, funga anche da deterrente contro eventuali ladri e malintenzionati. Detto ciò, il problema è che ho un budget abbastanza limitato per realizzare tutto questo, per cui ti chiedo un consiglio su come muovermi per rendere la casa sicura e al contempo spendere una cifra ragionevole. Grazie tante per l’attenzione e per la risposta che vorrai darmi!

Cordiali saluti

Sandro

 

Risposta:

Buon pomeriggio Sandro,  

se si fanno delle scelte oculate si riesce senza dubbio a spendere poco, assicurandosi al tempo stesso una protezione della casa sufficiente e valida, anche se minima. Per quanto riguarda gli accessi perimetrali, ti consiglio di pensare a dei contatti magnetici d’apertura da posizionare sulle finestre, e a dei sensori a raggi infrarosso per l’applicazione sulle porte finestre; il tutto va collegato ad una centralina d’allarme di piccolo taglio che possieda una tastiera a bordo o in alternativa un radio comando. Inoltre queste due ultime soluzioni che ti ho nominato ti consentirebbero anche di parzializzare di notte le zone della casa in base alle abitudini e alle esigenze della tua famiglia.

Detto questo, devi essere a conoscenza del fatto che un sistema di antifurto wireless (via radio, senza fili) è più costoso rispetto ad un sistema via cavo (filare), ma se non c’è la predisposizione per il passaggio dei fili penso che tu non abbia altra scelta. Ad ogni modo la cosa più importante è fare attenzione a scegliere sempre dispositivi e prodotti omologati, di una buona marca che assicuri una valida assistenza, poiché risparmiare un po’ di denaro per poi essere costretto a tenere spento il sistema di antifurto per via della manifestazione dei falsi allarmi non è affatto un buon investimento.

Infine, per ciò che concerne il discorso sulla funzione deterrente tramite la luce sulla terrazza, ti dico che si tratta di un’ottima idea, in quanto con poco (eventualmente un infrarosso accostato ad un crepuscolare) ti garantisci una maggior protezione per la tua abitazione. Spero di aver risposto ai tuoi dubbi in modo chiaro ed esaustivo, in questo modo non dovresti avere problemi a proteggere la tua famiglia con una spessa accessibile! Per altri quesiti o chiarimenti torna pure a contattarmi senza problemi, un saluto e in bocca al lupo per tutto!

Ti consigliamo di leggere anche questi articoli



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *