Allarme per persiane: che cos’è e come funziona

Allarme per persiane: che cos’è e come funziona
4.8 (96%) 3 voti

È senza dubbio molto utile disporre di un allarme per persiane. Infatti dobbiamo sempre ricordarci che le finestre e le porte possono rappresentare dei punti di accesso vulnerabili. Ecco perché specialmente le finestre vanno protette bene e vanno trattate con speciali sistemi di sicurezza. A differenza di quanto molti credono, è molto facile per i ladri introdursi dalle finestre. Lo dimostrano anche i furti domestici che sono sempre più numerosi. Per fortuna le innovazioni tecnologiche ci aiutano mettendo a punto specifici allarmi per persiane e antifurti per le finestre.

Che cosa sono i sensori per porte e finestre Wi-Fi

I sistemi con allarmi ben realizzati possono aiutarci a sentirci più sicuri per ciò che riguarda la possibilità di proteggere la nostra abitazione e per stare tranquilli anche quando siamo fuori casa. Con i sensori per porte e finestre Wi-Fi, anche quando siamo lontani dalla nostra casa, possiamo stare sereni sul fatto che sicuramente resteremo lontani dall’eventualità di intrusioni da parte di malintenzionati.

In particolare i sensori per porte e finestre Wi-Fi si dimostrano davvero molto utili da questo punto di vista. Ma di che cosa si tratta esattamente? Sono degli apparecchi che possono essere fissati alle porte o alle finestre e danno la possibilità di avvertire quando rilevano l’apertura delle persiane senza che sia stato inserito l’apposito codice di sicurezza di cui disponiamo.

Come funzionano i sistemi di allarme per le persiane

Per riuscire a comprendere meglio come funzionano questi apparecchi, dobbiamo prima riflettere su come funziona un circuito elettrico. La corrente elettrica di solito può scorrere lungo un percorso. Il punto dal quale parte l’energia è anche il punto in cui essa ritorna alla fine del percorso.

Se si verificano queste condizioni il circuito è definito chiuso. Se però il percorso si interrompe, la corrente elettrica non può più ritornare al punto di partenza e in questo caso il circuito viene chiamato aperto.

Lo stesso principio sta alla base degli allarmi per le finestre e per le persiane. Infatti i sensori vengono agganciati a degli infissi. Quando la finestra è chiusa due magneti entrano in contatto. In caso di intrusione e in caso di apertura della finestra i due magneti vengono separati e l’energia non può più scorrere. In questo modo viene attivato il sistema di allarme.

Ti consigliamo di leggere anche questi articoli



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *